Francia 2012, collaboratore di Hollande: “Programma irrealizzabile in toto”

Pubblicato il 2 Maggio 2012 18:28 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2012 18:54

PARIGI – Francois Hollande, il candidato socialista all'Eliseo, favorito nei sondaggi, ''non potra' realizzare la totalita' del programma socialista'': lo ha detto oggi uno dei suoi piu' fedeli collaboratori, Jerome Cahuzac, presidente della Commissione Finanze dell'Assemblea Nazionale e possibile futuro ministro dell'Economia.

Secondo il sito internet del settimanale Le Point, e' la prima volta che i socialisti dichiarano cosi' nettamente che il loro programma, adottato nel 2010 attraverso un compromesso tra i candidati alle primarie socialiste e basato su un'ipotesi di crescita al 2,5% per il 2013, non e' realizzabile nella sua interezza.

Hollande ''attingera' da quel programma, ma non realizzera' la totalita' di quel programma semplicemente perche' i mezzi del Paese non lo consentono'', ha affermato Cahuzac, intervistato da France 2. Parole che hanno fatto esultare la destra di Nicolas Sarkozy: 'Ammettendo che Hollande non potra' realizzare la totalita' del suo programma (…) Jerome Cahuzac ha detto tutto… Il programma del suo candidato e' inadeguato perche' semplicemente non starebbe in piedi'', si legge sul sito internet di Nicolas Sarkozy, a poche ore dal confronto tra il presidente uscente e il candidato socialista in diretta tv.