Francia: probabile suicidio per il fratello della portavoce di Sarkozy

Pubblicato il 24 Maggio 2012 - 16:47 OLTRE 6 MESI FA

PARIGI – La morte, martedì 22 maggio, vicino a Tours (nel centro della Francia) di Etienne Kosciusko-Morizet, 25 anni, fratello minore dell'ex ministra dell'Ecologia e Trasporti Nathalie Kosciusko-Morizet, è stata dovuta quasi certamente a suicidio. Lo ha reso noto oggi la Procura.

''Il giovane ha lasciato un foglio scritto in cui spiega la sua intenzione di suicidarsi'', ha detto il magistrato.

Nathalie Kosciusko-Morizet aveva lasciato l'incarico al ministero a gennaio per assumere il ruolo di portavoce della campagna elettorale di Nicolas Sarkozy. L'autopsia praticata sul corpo di Etienne Kosciusko-Morizet ha rilevato ''un'intossicazione da medicinali''. Il giovane stava per concludere un dottorato in chimica e stava scrivendo la tesi al Commissariato per l'energia atomica di Monts.