Andrea Bianchi, mentì sulla laurea. Sequestrata la casa all’ex del capostaff del vicesindaco di Roma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Marzo 2014 - 09:15 OLTRE 6 MESI FA
Andrea Bianchi

Andrea Bianchi

ROMA, 13 MAR – Aveva detto il falso, dicendo di essere laureato. Per questo motivo, dopo esser stato scoperto, il capo staff del vicesindaco di RomaAndrea Bianchi, aveva presentato le dimissioni lo scorso ottobre.

Ieri Bianchi, che in un anno di lavoro avrebbe guadagnato circa 115mila euro lordi, si è visto consegnare un avviso di conclusione di indagini a suo carico e la sua abitazione, in via Claudio Asello, è stata messa sotto sequestro.

E così Bianchi dovrà restituire quanto guadagnato negli ultimi dieci anni, come spiega il Messaggero:

Secondo il calcolo dei magistrati, si tratta di 144,183 mila euro per il periodo in cui ha assistito Luigi Nieri nelle sue funzioni di assessore al bilancio, e di altri 120,908 mila euro per gli anni 2010-2013.