Il social network delle “scappatelle” vuole Berlusconi testimonial

Pubblicato il 21 Ottobre 2011 2:35 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2011 2:35

ROMA – Il social network dei tradimenti vuole Berlusconi come testimonial. L’indiscrezione viaggia su giornali e siti, soprattutto britannici: il sito Ashleymadison.com avrebbe individuato nel premier il personaggio ideale per promuovere la propria versione italiana.

Ashleymadison (che organizza “scappatelle” extraconiugali) è il secondo social network come numero di utenti registrati: in questa speciale classifica è secondo solo al gigante Facebook. Nel primo giorno in cui è sbarcato in Italia, ha registrato immediatamente 200 mila iscrizioni.

La formula del sito prevede privacy totale. Non è necessario fornire propri dati reali, come numero di telefono e email. I primi contatti e le prime chat sono gratuite, poi si comincia a pagare.

Il sito è stato fondato da Noel Biderman, che è un ex procuratore di basket. E proprio nel basket vorrebbe investire in Italia: è stata presentata una lauta offerta alla Virtus Roma, che però sarebbe orientata a rifiutare.