B5, holding per figli di Berlusconi: in una cassaforte 2 rami della discendenza

Pubblicato il 7 Dicembre 2012 10:43 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2012 11:20

Luigi Berlusconi, ultimogenito della dinastia di Arcore, sarà amministratore unico della B Cinque

ROMA – B come Berlusconi, Cinque come il numero dei suoi figli. Nasce la nuova holding della dinastia di Arcore, si chiama BCinque e riunisce in un unico consiglio di amministrazione tutti e cinque i figli del Cavaliere. Paragonabile alle venture capital familiari di stampo anglosassone, con un capitale sociale di 40 mila euro, ha come amministratore unico l’ultimogenito Luigi. I fratelli Marina, Piersilvio, Barbara ed Eleonora sono azionisti.

La società ha sede a Segrate e, secondo quanto riporta il Corriere, è stata creata a fine novembre. Una sorta di cassaforte che per la prima volta riunisce i due rami della discendenza di Silvio Berlusconi. Scrive il Corriere:

All’atto costitutivo hanno partecipato con il 16,6% delle quote Marina Berlusconi (con la holding Italiana Quarta) e Piersilvio Berlusconi (con la holding Italia Quinta), mentre la Holding Italiana Quattordicesima (controllata invece pariteticamente dai figli di Veronica Lario: Luigi, Eleonora e Barbara) ha sottoscritto il restante 66,6% delle quote.

I rapporti di forza quindi pendono leggermente a favore di questi ultimi, mentre in Fininvest sono più equilibrati: la Quattrordicesima ha il 21,4% della holding che controlla tv e libri, mentre Marina e Piersilvio hanno entrambi il 7,6%. Una scelta che giunge proprio mentre prosegue la causa di divorzio tra Berlusconi e la seconda moglie, Veronica Lario, con relativa spartizione delle ricchezze di famiglia. Sembra quasi che Berlusconi voglia evitare il suo eterno rivale Carlo De Benedetti, nella sistemazione dell’eredità. Inoltre per il trasferimento delle quote, gli attuali azionisti godono del diritto di prelazione. Riporta il Corriere:

Non si tratta peraltro della prima volta per il ramo Berlusconi-Lario. La Holding quattordicesima già è presente in società Internet come Facile.it (che compara online le polizze assicurative), Expobee (software per sistemi fieristici), Belfin Uno (coupon online), nell’immobiliare, con B.e.l., e nella finanza con il fondo Sator

Le venture capital familiari, generalmente, sono funzionali agli investimenti su aziende con forti prospettive di crescita e su business innovativi. E’ presumibile allora che la BCinque punti a start-up tecnologiche, magari sulle tanto cliccate app per smartphone.