Comunali, Berlusconi a Torino per lanciare Coppola: menù e vini piemontesi

Pubblicato il 22 Marzo 2011 0:01 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2011 23:54

TORINO – Duecentocinquanta imprenditori torinesi hanno partecipato, nella serata di lunedì 21 marzo,  alla cena elettorale in favore del candidato sindaco di Torino, Michele Coppola, cui ha preso parte il premier, Silvio Berlusconi.

Nei saloni dell’Hotel Principi di Piemonte si sono visti, tra gli altri, Marco Boglione, patron di Basic Net, Vincenzo Ilotte, presidente dell’Amma, Giovanni Brasso, numero uno di Sestriere Spa, Massimo Fantini, presidente di Cogefa, il costruttore Giuseppe Recchi e Gianmario Rossignolo.

Presente anche tutto lo stato maggiore del Pdl piemontese con il coordinatore Enzo Ghigo e il vicario Agostino Ghiglia, oltre al Presidente della Regione, Roberto Cota, accompagnato dagli assessori Porchietto e Bonino, l’onorevole Osvaldo Napoli e diversi amministratori locali.

Per la serata è stato scelto un menu piemontese: sformato di fiori di zucchine con fonduta di raschera, tondini di faraona, filetto di vitello con salsa ai funghi e tartufo neri con contorno di patate al gratin e punte di asparagi in tempura, crostatina di fragole con salsa al limone. Anche i vini erano piemontesi: Gavi e Nebbiolo.

[gmap]