Sinistra senza senatori (96). Sorpasso Berlusconi (121). A Grillo 65

Pubblicato il 25 Febbraio 2013 18:40 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2013 18:43

Sinistra senza senatori (96). Sorpasso Berlusconi (121). A Grillo 65ROMA – Un italiano su 4 vota per Grillo. Berlusconi trova una quarta vita politica. Il risultato è che al Senato Bersani è sotto scacco e che lo stesso Senato risulta ingovernabile.

La proiezione per seggi dice che alla coalizione di destra ne vanno 121, alla sinistra 96, 65 a M5S e 19 a Monti. Sommando Bersani e Monti si va a 115, ben lontani dai 158 necessari per avere la maggioranza al Senato. Una maggioranza teorica si ottiene anche sommando i 96 di Bersani, i 19 fi Monti e i 65 di Grillo. Ma non si vede come si possa fare questa somma.

Allora Bersani-Grillo? Fa 161 e neanche basterebbe, perché per governare ce ne vuole qualcuno di più. E perché non tutti accetterebbero l’accordo.

L’unica maggioranza teorica possible sarebbe Berlusconi-Grillo, che fa 217. Se questi fossero davvero i numeri, l’ipotesi di un Senato già sciolto diventa più plausibile.