Bonanni: "Chiudere riforma del lavoro prima che si facciano altri danni"

Pubblicato il 23 Giugno 2012 13:01 | Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2012 13:57

MILANO, 23 GIU – Raffaele Bonanni, segretario generale della Cisl, parlando della riforma del lavoro ha dichiarato che ''prima si chiude questa vicenda e meglio e', perche' c'e' la possibilita' di fare ulteriori danni''. Lo ha detto intervenendo al Festival del Lavoro di Brescia, secondo quanto riferisce una nota.

''Sulla riforma ne abbiamo discusso – ha detto Bonanni – ma e' stato come discutere da soli visto che il ministro Fornero si e' presentata come la Repubblica Popolare Cinese''.

Sull'unita' sindacale, poi, Bonanni ha dichiarato che ''le convulsioni interne della Cgil non sono un bel vedere'', riferendosi al rapporto tra la Fiom e i dirigenti confederali e commentando le iniziative di protesta del 27 e 27 giugno, organizzare dalla Cgil dopo la manifestazione che sabato sembrava aver invece riportato l'unita' delle tre sigle sindacali''.