Bossi: “Non si può più contare sui voti di Fini, ma Berlusconi è convinto di avere i numeri”

Pubblicato il 24 Settembre 2010 11:53 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2010 12:52

Per Umberto Bossi, ”Berlusconi e Fini ormai non si prendono più. Sui voti di Fini non ci si può più contare. Ma Berlusconi dice di avere i numeri”: così il leader della Lega e ministro delle Riforme, commenta pessimista le ultime vicende legate alla casa di An a Montecarlo e sulla tenuta del governo. C’è chi la interpreta come il “de profundis della maggioranza”, come Il Giornale, a pochi giorni dal discorso del premier alla Camera.

A questo punto il nuovo sostegno al governo arriverebbe da deputati dell’Udc e provenienti dal Sud? Bossi per ora frena e replica che ”la Sicilia è lontana”.

La maggioranza non riceve proprio segnali positivi sul fronte Mpa di Raffaele Lombardo. “C’è poco da stare tranquilli – dice, intervistato dal Mattino, il governatore della Sicilia – L’Mpa ha cinque deputati, non cinquanta, e quindi non saranno quelli a turbare i sonni del Cavaliere ma noi proseguiamo la nostra strada”. Il sì al governo non è affatto scontato: “Vedremo cosà dirà e farà per il Sud”.