“Errani era eleggibile”. Il Tribunale rigetta il ricorso dei “grillini” in Emilia-Romagna

Pubblicato il 17 Settembre 2010 - 11:57 OLTRE 6 MESI FA

Vasco Errani

Il Tribunale Civile di Bologna ha rigettato il ricorso presentato dai “grillini” del Movimento 5 Stelle per la presunta ineleggibilità del presidente dell’Emilia-Romagna Vasco Errani. Quello, sullo stesso tema, presentato invece dai Radicali è stato rinviato all’11 ottobre per un vizio di forma.

La sentenza è arrivata dopo una camera di consiglio di meno di mezz’ora. In aula erano presenti i due consiglieri regionali del Movimento Cinque Stelle, Giovanni Favia e Andrea Defranceschi.

Il ricorso verteva sulla convinzione che Errani non potesse ricandidarsi per un terzo mandato alla guida della Regione, ma il giudice ha dato ragione alla tesi degli avvocati del presidente, ricalcando, in attesa delle motivazioni, quanto è successo in Lombardia in un analogo procedimento contro Roberto Formigoni.