Si fingono pazzi per incassare la pensione: due arresti a Napoli

Pubblicato il 6 Aprile 2010 17:21 | Ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2010 17:21

Dopo i falsi invalidi ecco i “falsi pazzi”.  A Napoli madre e figlio sono finiti agli arresti con l’accusa di aver simulato una malattia mentale per ottenere la pensione. I nuovi arresti si inseriscono nell’ambito dell’operazione ‘Gerico’, che ha già portato all’arresto di oltre 60 persone che si erano finte non vedenti er percepire pensioni di invalidità.

I carabinieri, martedì 6 aprile, hanno arrestato Ciro Sorrentino Zazzaro, di 45 anni, e Assunta Ferrantino, 70 anni, madre di Zazzaro, entrambi residenti a Torre del Greco.  Secondo i militari la Ferrantino, già titolare di una pensione di anzianità, aveva fatto domanda per quella di invalidità, fingendo di non essere sana di mente; le erano stati riconosciuti 15.000 euro di arretrati, che avrebbe potuto ritirare presso l’ufficio postale di Torre del Greco, a partire dal 1 aprile.

Stamattina la donna si è presentata all’ufficio postale insieme al figlio, a sua volta coinvolto nell’indagine; i due sono stati arrestati e portati nelle case circondariali di Pozzuoli e Poggioreale.