Gianni Letta al Copasir: “Berlusconi non ricattato, sicurezza senza falle”

Pubblicato il 3 Febbraio 2011 - 18:51 OLTRE 6 MESI FA

Gianni Letta

ROMA – Non ci sono falle nel sistema di sicurezza che protegge Silvio Berlusconi ed il premier non  è ricattabile. Lo avrebbe detto, secondo quanto riporta l’Ansa, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, nel corso di un’audizione al Copasir.

Letta, sempre secondo l’Ansa, avrebbe aggiunto che gli agenti dei servizi segreti preposti alla sicurezza personale del premier Silvio Berlusconi ignoravano che le ospiti della villa di Arcore erano sottoposte a controlli da parte della Procura di Milano.