Giorgia Meloni: “Mia figlia si chiama Ginevra, ma non ho partorito in Svizzera”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 settembre 2016 16:17 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2016 16:18
Giorgia Meloni: "Mia figlia si chiama Ginevra, ma non ho partorito in Svizzera"

Giorgia Meloni: “Mia figlia si chiama Ginevra, ma non ho partorito in Svizzera”

ROMA – “Giorgia Meloni ha partorito in Svizzera”. Questa la voce che si è rapidamente diffusa in rete dopo che la leader di Fratelli d’Italia ha annunciato la nascita della figlia Ginevra il 16 settembre, attirando una valanga di commenti negativi su Facebook e sugli altri social network. “Ma come, la Meloni va oltreconfine a partorire? E dove è finita la fiducia nell’Italia e negli italiani?”, questi i messaggi in cui è stata accusata di falso patriottismo. Peccato che la Meloni non abbia partorito in Svizzera, ma a Roma, e forse a confondere gli utenti è stato il nome scelto per la piccola: Ginevra.

Il sito Lady Blitz scrive che poco ci è voluto perché la Meloni sia finita nel tritacarne del web e tutto a poche ore dal parto. I commenti hanno così trasformato un lieto evento, annunciato su Facebook, in un altro post in cui Giorgia Meloni racconta la verità sul suo parto, avvenuto a Roma:

“Voglio dire ancora una volta grazie a tutto il personale ostetrico, medico e sanitario dell’ospedale San Camillo – Forlanini di Roma, che mi ha aiutata a far nascere la piccola Ginevra. Diversamente da quanto scrive qualcuno, cioè che avrei partorito in Svizzera(la gente non sta bene) io mi fido della sanità pubblica italiana e del suo personale umano, spesso costretto a lavorare in condizioni non proprio eccellenti. Grazie ancora a tutta la squadra, a partire da Gabriella e Paola, medici e amiche. Rifarei la stessa scelta cento volte e la consiglio a tutte le future mamme”.