Giuliano Poletti: “Riforme? 3-4 anni prima di effetti positivi sul lavoro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Marzo 2014 - 20:57 OLTRE 6 MESI FA
Giuliano Poletti: "Riforme? 3-4 anni prima di effetti positivi sul lavoro"

Giuliano Poletti: “Riforme? 3-4 anni prima di effetti positivi sul lavoro” (LaPresse)

CERNOBBIO, 21 MAR – Il ministro del Welfare Giuliano Poletti, firmatario del decreto Lavoro, l’unico atto finora del governo Renzi, mette le mani avanti: “Siamo in una sorta di terra di mezzo, ci vorranno ancora 3-4 anni per vedere gli effetti positivi delle politiche che stiamo attuando“, ha detto Poletti sulla disoccupazione, incontrando i giornalisti al Forum della Confcommercio a Cernobbio: “Una volta che le misure di tutela andranno ad esaurirsi vedremo gli effetti della tardiva disoccupazione che ne deriva”.

“Effettueremo un monitoraggio costante e puntuale delle misure sul lavoro. Andremo a verificare come vanno le cose. Negli ultimi tre mesi del 2013 i contratti a termine erano a quota 68%. Poletti risponde dal 68% in su, a partire cioè dalla reale valutazione del mercato”.

“Da parte mia non sono titolare di nessuna teoria. Dopo sei mesi verifico, se non va rimettiamo mano, siamo mossi dal pragmatismo“. Così Poletti, a proposito delle misure per dare una spinta all’occupazione, soprattutto dei giovani. “Voglio vedere il risultato – ha detto Poletti parlando a margine del forum della Confcommercio a Cernobbio – se non va significa che abbiamo sbagliato e ci rimettiamo mano”.