Governo Monti, domani accetta. Pronta la lista dei ministri

Pubblicato il 15 Novembre 2011 18:34 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2011 18:43

Mario Monti (Foto LaPresse)

ROMA – Secondo quanto scrive l’Ansa il Presidente del Consiglio incaricato, senatore Mario Monti, ha chiesto udienza al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per mercoledì 16 mattina, intorno alle ore 11.00, per sciogliere la riserva.

Nella giornata di martedì il giro di consultazioni del premier designato è stato infuocato. Dopo il Pd e il Pdl, che all’ex rettore della Bocconi hanno espresso il loro pieno appoggio, Monti ha incontrato le parti sociali. “Ha detto che è quasi pronto con la lista dei ministri e punta a un forte sostegno della politica”, hanno annunciato sia il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni, che Ivan Malavasi di Rete Imprese Italia, dopo il colloquio a Palazzo Giustiniani.

Nella lista dei ministri con c’è comunque Emma Marcegaglia, come ha confermato la diretta interessata rispondendo alle domande dei cronisti. “Supportiamo fortemente la nascita di questo governo, perché per noi è l’ultima chance per tornare ad essere credibili”, ha aggiunto la leader di Confindustria.

Pur restando ancora alcuni nodi da sciogliere, tra cui quello ormai noto della presenza di alcuni esponenti politici nell’esecutivo, l’urgenza di stringere i tempi è comunque forte. Anche di questo avrebbero parlato durante il loro colloquio al Quirinale Giorgio Napolitano e Monti, entrambi preoccupati per l’andamento dei mercati finanziari. A quel punto la fiducia ci potrebbe essere già giovedì, in entrambe le Camere: al mattino al Senato e al pomeriggio alla Camera.