Inchiesta Delbono: indagata l’ex assessore Lazzaroni per false dichiarazioni

Pubblicato il 26 Febbraio 2010 17:09 | Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio 2010 17:09

È indagata per false dichiarazioni al pm, nell’ambito dell’inchiesta che ha portato alle dimissioni da sindaco di Bologna di Flavio Delbono, l’ex assessore al welfare Luisa Lazzaroni.

Sentita dal pm Morena Plazzi, titolare dell’inchiesta, alcune settimane fa come persona informata sui fatti, aveva detto di aver consegnato all’ex compagna del sindaco Cinzia Cracchi, a fine 2008 e nell’autunno 2009, due buste con all’interno circa cinquemila euro per conto dell’ex sindaco ma senza sapere cosa contenessero. Una circostanza smentita dalla Cracchi in un confronto in Procura.

Nella valutazione della posizione dell’ex assessore anche la vicenda del protocollo della convenzione Cup-Comune, non realizzata, che avrebbe dovuto portare all’istituzione di un ufficio del Cup in Comune in cui avrebbe dovuto lavorare la Cracchi. Lazzaroni è sempre stata considerata una “fedelissima” di Delbono.