Lettera di Berlusconi all’Ue, la Cgil: “Ora mobilitazione unitaria”

Pubblicato il 26 ottobre 2011 20:52 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 20:53

ROMA, 26 OTT – ''A giudicare dalle indiscrezioni di stampa che trapelano sui contenuti della lettera, lo spirito riformatore del governo si traduce in un ennesimo attacco del governo sui licenziamenti, sul lavoro precario e sulle pensioni, colpendo in particolar modo le donne e il mezzogiorno''. Lo afferma il leader della Cgil, Susanna Camusso.

''Abbiamo visto in questi minuti dichiarazioni di altre organizzazioni sindacali, siamo per proporre a tutti una iniziativa di mobilitazione unitaria che rimetta al centro le ragioni del lavoro e della crescita, ancora una volta negate dalle scelte di questo governo''. E' la proposta del leader della Cgil.