Luca Sacchi ucciso a Roma, Salvini: “Città insicura “. Conte gli risponde: “Miserabile lucrare consenso su tragedia” VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Ottobre 2019 18:25 | Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2019 23:43
il premier conte

Il premier Giuseppe Conte risponde a Salvini

ROMA – “Oggi, commosso e addolorato, prego per Luca e sono vicino alla sua famiglia. Ma sono anche incredulo e sdegnato perché è inconcepibile quello che è accaduto. Da ex ministro dell’Interno fa ancora più male vedere tutta l’insicurezza della capitale governata dai 5stelle e i tagli disastrosi che Renzi, Conte e Zingaretti fanno al fondo per le forze dell’ordine” scrive Matteo Salvini in seguito all’omicidio di Luca Sacchi, il ragazzo di 24 anni, ucciso con un colpo alla testa, mentre difendeva la fidanzata da uno scippo, davanti a un pub a Colli Albani, alla periferia di Roma.

A rispondere all’ex ministro è il premier Giuseppe Conte: “Se qualcuno si permette di fare speculazioni su un fatto del genere in campagna elettorale lo trovo miserabile. Mi ha molto addolorato la morte di questo ragazzo di 24 anni, anche per la sua brutalità: sono molto vicino alla famiglia, ai suoi cari, la sua fidanzata. E’ un fatto che ci addolora molto, un fatto che ci rende consapevoli di assicurare la massima sicurezza ai cittadini” spiega Conte. “Da questo punto di vista non bisogna abbassare la soglia, ho parlato con Gabrielli, faranno di tutto per assicurare alla giustizia i responsabili di questo omicidio. Ma è un episodio e c’è un contesto generale”  ma  “allo stesso tempo ragionando in termini più ampi Roma resta una delle metropoli più sicure in Europa se guardiamo agli indici di delittuosità” conclude Conte. Fonte: ANSA.

Fonte video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.