Milano: Pisapia azzera il Cda di Atm

Pubblicato il 29 Luglio 2011 14:50 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2011 16:08

MILANO – Dopo aver aumentato il biglietto di metro e tram, il neo sindaco di Milano Giuliano Pisapia revoca tutto il consiglio di amministrazione dell’Atm, la municipalizzata che gestisce i trasporti. Il sindaco – da statuto – ha 180 giorni di tempo dal suo insediamento per revocare le nomine di carattere fiduciario, ovvero tutti quei nomi che occupano poltrone nei cda delle controllate pubbliche. E ora arriva l’annuncio: la Giunta ha azzerato il Cda dell’Atm.

Il perché? Un segnale contro “sprechi e privilegi che noi non possiamo accettare”, ha detto il primo cittadino. Una decisione che arriva a due settimane da quando il sindaco aveva decapitato il consiglio di amministrazione di Milano Ristorazione, un’altra controllata del Comune che fornisce i pasti nelle scuole.