Monti: "Aumento benzina era indispensabile"

Pubblicato il 6 Dicembre 2011 21:59 | Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre 2011 0:39

ROMA, 6 DIC – ''Si' l'aumento delle accise sulla benzina era indispensabile anche per l'esigenza del trasporto pubblico locale'': cosi' Mario Monti ha risposto a Bruno Vespa.

Il premier ha comunque voluto sottolineare come accanto a queste misure che interessano molto i cittadini ce ne sono altre come ad esempio la tassazione ''delle grandi liquidazioni dei dirigenti finora tassati con aliquota media (23%) e che invece verranno tassati con una aliquota del 46%''.