Moschee a Milano, Pisapia: “Pregare è un diritto di tutti”

Pubblicato il 14 Settembre 2011 - 00:01 OLTRE 6 MESI FA

Giuliano Pisapia (Lapresse)

MILANO – ”Durante il dibattito di domenica sera a Padova ho ricordato che a Milano ci sono diverse luoghi di culto islamici irregolari. Ho ricordato anche che e’ diritto costituzionale di ognuno poter professare il proprio credo religioso”.

Lo ha affermato il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, replicando alla Lega e a Riccardo De Corato, ex vice sindaco, che sostiene che il primo cittadino voglia dare il via libera a 12 moschee in città.

“Dopo una riflessione e alcuni incontri con le comunità straniere – ha spiegato Pisapia – è emersa l’esigenza e la necessità non tanto di un grande centro, ma di piccoli luoghi regolari di culto. Il percorso di riflessione è all’inizio e non è stata presa nessuna decisione né sul numero, nésull’ubicazione di questi centri di preghiera”.

[gmap]