Napolitano al Mattinale: “Nessun vitalizio, e i 239mila euro sono lordi”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Aprile 2014 21:12 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2014 21:12

'RE GIORGIO' GIURA E BACCHETTA PARTITI, ORA GOVERNO E RIFORMEROMA – Giorgio Napolitano precisa: nessun vitalizio e i 239mila euro di retribuzione annua sono lordi e non netti. Precisazione che arriva attraverso un comunicato e che risponde direttamente a quanto scritto, mercoledì mattina dal Mattinale di Forza Italia.

L’oggetto della polemica sollevato dal Mattinale era quello della retribuzione dei manager delle aziende pubbliche. Il governo propone come soglia massima i 239mila euro corrispondenti all’assegno di Napolitano. E il foglio di Renato Brunetta, non senza polemica, si chiede se l’assegno di Napolitano sia riferito ad un importo lordo o netto.

Il Quirinale risponde con una nota:

 Non c’è nulla su cui elucubrare. L’indennità del Presidente Napolitano è di 239.181 euro all’anno. Lordi e non netti, soggetti a tutte le imposizioni sul reddito: Irpef e addizionali regionali, provinciali e comunali. Inoltre il Presidente Napolitano non percepisce alcun vitalizio o  trattamento pensionistico da tempo maturato per le attività di deputato in dieci legislature.