Nicole Minetti inseguita dai giornalisti, consigliere leghista buttato a terra

Pubblicato il 17 luglio 2012 15:56 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2012 16:27

Nicole Minetti (Foto Lapresse)

MILANO – Scene epiche in Consiglio regionale lombardo. La corsa all’inseguimento di Nicole Minetti (si dimette o no?) da parte dei giornalisti, ha fatto anche una “vittima” tra i corridoi. Un consigliere regionale della Lega Nord è infatti finito al pronto soccorso per la distorsione di una caviglia, con conseguente prognosi di 10 giorni. Il malcapitato sarebbe ”stato buttato a terra” dai giornalisti che seguivano la Minetti nel foyer del Pirellone. L’episodio è stato riferito in Aula dal presidente di turno, Carlo Saffioti (Pdl), che ha espresso ”solidarietà” al consigliere e ha annunciato dunque ”l’introduzione di un regolamento che eviti questi episodi”.

La notizia ha provocato la dura reazione del capogruppo della Lega Nord al Consiglio regionale lombardo, che si è spinto a sostenere che al Pirellone ”operano organi di disinformazione”. ”Chiedo all’Ufficio di presidenza – ha detto Stefano Galli prendendo la parola dal proprio banco – adotti un regolamento per gli organi di disinformazione che operano in quest’Aula”. Il capogruppo del Carroccio ha anche sostenuto che ”spesso non si può parlare in Aula per il rumore che viene da qua dietro”, indicando la tribuna stampa che martedì mattina era affollatissima per seguire il ritorno in Aula di Nicole Minetti.