Orlando: “Manifestazioni per le stragi? Si rischia di sedere tra i complici”

Pubblicato il 23 Maggio 2012 11:07 | Ultimo aggiornamento: 23 Maggio 2012 11:10

PALERMO – ''Fin quando non ero sindaco mi sono rifiutato di partecipare alle manifestazioni per le stragi perche' correvo il rischio di sedere accanto ai complici dei mandanti dei killer''. Lo ha detto Leoluca Orlando, dal 22 maggio nuovo sindaco di Palermo, a margine delle commemorazioni dell'eccidio di Capaci in corso nell'aula bunker del carcere Ucciardone di Palermo.

Orlando ha cosi' risposto ai giornalisti che gli chiedevano cosa pensasse delle dichiarazioni del cognato di Falcone, il magistrato Alfredo Morvillo, che ha detto che spesso chi partecipa alle manifestazioni e' ''una palla al piede nella lotta alla mafia''.