Ospedali psichiatrici giudiziari, Balduzzi: “Si chiude una pagina vergognosa”

Pubblicato il 25 Gennaio 2012 21:53 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2012 22:06

ROMA, 25 GEN – ''Soddisfazione per il superamento di una pagina drammatica e vergognosa, anche in seguito alla preziosa attivita' svolta dalla Commissione senatoriale d'inchiesta presieduta dal senatore Ignazio Marino''. E' quanto esprime in una nota il ministro della Salute, Renato Balduzzi, dopo l'approvazione al Senato del decreto sul sovraffollamento delle carceri che prevede anche la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari (Opg) nel 2013, e che ora passa all'esame della Camera.

''Insieme al Ministro della Giustizia Paola Severino – afferma nella nota il ministro Balduzzi – ho preso atto con orrore della situazione degli Opg. Arrivare finalmente ad una soluzione e' stato tra le mie principali preoccupazioni appena nominato ministro. Il provvedimento per il quale siamo riusciti a trovare i finanziamenti va in questa direzione e garantisce la tutela della salute e della dignita' dei soggetti autori di reato e affetti da infermita' mentale''.

L'impegno del Ministro Renato Balduzzi, e delle strutture tecniche del Ministero della Salute – si legge nella nota – ha consentito, d'intesa con i Ministeri dell'Economia e della Giustizia, il reperimento dei fondi che permetteranno l'accelerazione del percorso di chiusura degli Opg e il rispetto dei termini perentori stabiliti dalle 'Disposizioni per il definitivo superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari'.

Dal 31 marzo 2013 le misure di sicurezza saranno eseguite esclusivamente nelle nuove strutture sanitarie. Le persone non piu' ritenute socialmente pericolose dovranno invece essere dimesse e prese in carico, sul territorio, dai dipartimenti di salute mentale. ''Per la realizzazione di nuove strutture – conclude la nota – sono stati reperiti fondi per un totale di 180 milioni di euro: 120 milioni per l'anno 2012 e 60 milioni per il 2013. Per il funzionamento delle nuove residenze sanitarie vengono stanziati per il 2012 38 milioni di euro. A decorrere dal 2013 tali oneri sono incrementati fino a 55 milioni, che vanno aggiunti ai 23 milioni di euro, gia' in carico al SSN per la copertura degli oneri degli attuali Opg''.