Pd, Bersani a Renzi: Stai sereno, stai tranquillo. Escluso rischio di scissione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 settembre 2014 12:04 | Ultimo aggiornamento: 28 settembre 2014 12:04
Pd, Bersani a Renzi: Stai sereno, stai tranquillo. Escluso rischio di scissione

Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi

PIACENZA – “Stia tranquillo, Renzi, stia sereno“. Riprendendo l’ormai celebre #staisereno di Renzi all’ex premier Enrico Letta, l’ex segretario del Pd, Pierluigi Bersani ha commentato le parole dello stesso Renzi alla vigilia della direzione del partito in Emilia-Romagna. Bersani ha escluso un rischio scissione nel partito: “Non esiste proprio”.

A giudizio di Bersani (alla vigilia di una direzione del Pd agitata anche dalle parole di Pippo Civati che ha paventato un rischio scissione in caso di abolizione dell’articolo 18) “bisogna rispettare le opinioni, non si può dire prendere o lasciare, chi ha responsabilità di dirigere  deve cercare una sintesi, a casa tua cerchi una sintesi”.

Prendere o lasciare sull’articolo 18? Non esiste. C’è il Parlamento – ha aggiunto l’ex segretario del Pd – c’è un gruppo di emendamenti che sono stati presentati al Senato, tutti secondo me assolutamente ragionevoli. A questo punto ciascuno si prenda le sue responsabilità, io continuo a pensare che il Pd vada preservato e che anche il Governo vada preservato, ma che bisogna fare ogni sforzo su un tema così delicato per trovare la miglior sintesi, percorriamo una strada molto stretta e difficile”.