‘Playboy’ tedesco deride Berlusconi: “Va a puttane invece di governare”

Pubblicato il 23 Aprile 2011 11:44 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2011 11:44

ROMA – Arriva anche ‘Playboy’ tedesco a deridere Silvio Berlusconi. L’edizione tedesca della famosa rivista esce in edicola con ben quattro pagine di servizi dedicati al “Sultan der Poebene” e alla sua “infinita storia di corruzione”. Sommario: “Come sua santità l’ipocrita Silvio Berlusconi divenne il più penoso premier di tutti i tempi, e come, nonostante tutto, vuole restarlo”.

Il lungo servizio, racconta ‘Il Fatto Quotidiano’, attacca subito Berlusconi che, si legge, “va a puttane invece di governare”. Si comincia dall’episodio delle foto di Antonello Zappadu a villa Certosa per poi ripercorrere tutte le tappe dello strano intreccio tra sesso e politica: dal caso “Noemi”, passando per il divorzio con Veronica Lario, le escort, Patrizia D’Addario, per arrivare al “Rubygate” e alle feste del ‘bunga bunga’. Il contenuto è incoronato dal titolo: “Poebene”, che è il modo con cui i tedeschi chiamano la Val Padana ma che vuol dire anche, scherzosamente sedere.