Rai-Agcom, legali Berlusconi: “Inviare gli atti a Roma”

Pubblicato il 17 Marzo 2010 12:42 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2010 13:15

Niccolò Ghedini

I legali del premier Nicolò Ghedini e Filiberto Palumbo hanno formalmente chiesto alla Procura di Trani di inviare per competenza gli atti relativi alla posizione del capo del Governo nell’inchiesta Rai-Agcom al Tribunale dei Ministri.

Lo si è appreso al termine dell’incontro, durato circa un’ora e mezza tra i due penalisti e l’ intero pool che coordina l’indagine, compreso il procuratore Carlo Maria Capristo.

Al termine dell’incontro i legali del premier non hanno voluto rilasciare alcuna dichiarazione.

Magistrati. La Procura di Trani “sta valutando le carte” depositate stamattina dai difensori del premier Silvio Berlusconi. Così il procuratore di Trani, Carlo Maria Capristo, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano quali fossero i tempi solitamente impegnati dalla Procura per rispondere ad un’istanza del genere