Rai, Giulietti-Vita: con l’uscita di Masi stop a censure?

Pubblicato il 26 Marzo 2011 12:58 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2011 12:58

ROMA – “Abbiamo raccolto migliaia di firme per chiedere le dimissioni del dg Rai Masi dunque non saremo così ipocriti da manifestare dispiacere per le sue annunciate dimissioni. Ma davvero con la sua uscita si chiude anche la stagione delle censure, delle faziosità, delle molestie verso gli autori e i programmi sgraditi al capo supremo? Oppure al candidato prossimo venturo è già stato chiesto un solenne impegno, quello che Masi non è riuscito a fare del tutto? In altre parole il nuovo o la nuova dg sarà l’ultimo di Salò o il primo di una nuova stagione?” Lo affermano in una nota il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti e il senatore Pd Vincenzo Vita.