Renzi: "Monti? E' il supplente per le riforme"

Pubblicato il 11 Gennaio 2012 20:13 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2012 20:14

LIVORNO – ''Mi dispiace che la politica non sia stata capace di fare le riforme affidate a Monti. E' successo un po' come una classe indisciplinata. Questa incapacita' conferma che avevo ragione : l'attuale classe dirigente va rottamata. Per fare le riforme si e' dovuta affidare al supplente Monti''. E' quanto sostiene il sindaco di Firenze Matteo Renzi in una intervista al quotidiano Il Tirreno.

''A me interessa fare bene il sindaco di Firenze e in questo momento non penso ad altro'', dice Renzi nell'intervista di cui il quotidiano livornese ha diffuso un'anticipazione e nella quale Renzi affronta diverse questioni toscane, a cominciare dall'aeroporto di Firenze: ''Lo schema e' chiaro. Pisa deve pensare ai volumi di traffico, Firenze ad essere un aeroporto di affari. A me va benissimo che da Pisa transitino i turisti, ma da Firenze devono poter partire i manager e i dirigenti delle aziende fiorentine. Non vogliamo essere lo scalo leader in Toscana, ma vogliamo avere pero' un vero airport city. Firenze vuole stare in Toscana, ma non possiamo accettare di essere penalizzati''.

''Vedo un'alternativa secca. O vinciamo tutti o perde la Toscana. Pisa – conclude Renzi – deve mettersi in testa che Firenze puo' andare a Bologna. Con il treno in mezz'ora ci si arriva''.