Renzo Bossi, linguaggio da comunista: “Fini? Un compagno che ha voltato le spalle”

Pubblicato il 15 agosto 2010 20:14 | Ultimo aggiornamento: 15 agosto 2010 21:01
renzo bossi

Renzo Bossi

Renzo Bossi ha definito la situazione politica nazionale ”delicata” e sul ruolo di Gianfranco Fini ha usato una metafora desunta dal linguaggio “comunista”: ”Ci si trova ad avere un compagno al fianco che gira le spalle”.

Il figlio del Senatur, conosciuto con il soprannome di “Trota” ha quindi spiegato lo stato d’animo del padre: ”Vive la situazione andando in giro tra la gente e ascoltando i suoi sentimenti. Non è arrabbiato ma fa una valutazione chiara di quello che sta avvenendo”.