Responsabili “bocciati” in Storia: “La Libia? L’ha conquistata il Duce”

Pubblicato il 25 Marzo 2011 10:34 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2011 10:34

ROMA – Fai domande sulla Libia un po’ meno focalizzate sull’attualità e arrivano le sorprese. A cadere nel tranello delle domande dei cronisti di Montecitorio sono stati i Responsabili. A Maurizio Grassano chiedono della Guerra in Libia: “L’abbiamo colonizzata noi, prima della Seconda Guerra mondiale”. Giusto, quanto prima? “All’inizio del Ventennio di Mussolini”. Risposta sbagliata, la guerra italo-turca è del 1911. “Mi ricordo bene, c’era Mussolini”. No, al governo c’era Giovanni Giolitti, ben 11 anni prima che il Duce facesse la marcia su Roma.

Ma anche sull’attualità non va meglio. Prendi il Trattato d’amicizia Italia-Libia (2008). “E che ne so se è stato sospeso? Lo chieda al governo, io sono un deputato”, risponde Domenico Scilipoti. Con la geografia se la caveranno? La capitale della Libia: “Tripoli. O Bengasi, mi viene il dubbio – continua Grassano – Sa, quando mi chiedono la capitale dell’Olanda io rispondo sempre tulipano…”.