Richiesta archiviazione per Lombardo. Udienza aggiornata al 12 marzo

Pubblicato il 1 Marzo 2012 13:29 | Ultimo aggiornamento: 1 Marzo 2012 13:55

CATANIA – Il Gip Luigi Barone ha aggiornato al 12 marzo l'udienza camerale sulla richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura della Repubblica di Catania nei confronti del presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, e di suo fratello Angelo, parlamentare nazionale del Mpa, indagati per concorso esterno all'associazione mafiosa, chiedendo alla Procura e ai difensori di chiarire alcuni punti contenuti nella richiesta di archiviazione.

Il giudice ha chiesto in particolare di chiarire alcuni aspetti riguardanti la caratterizzazione di presunti rapporti, nel periodo elettorale, tra l'onorevole Raffaele Lombardo ed esponenti della cosche mafiose.

La posizione di Raffaele e Angelo Lombardo e' stata stralciata dall'inchiesta Iblis nata da indagini di carabinieri del Ros su presunti rapporti tra mafia, affari e politica. Per i fratelli Lombardo la Procura ha invece disposto la citazione a giudizio per reato elettorale dal giudice monocratico di Catania, davanti al quale il processo e' gia' cominciato.