Caso Ruby, la Giunta per le autorizzazioni rinvia l’esame degli atti al 25 gennaio

Pubblicato il 19 Gennaio 2011 9:56 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2011 10:43

Ruby

La Giunta per le autorizzazioni della Camera ha deciso di rinviare a martedi 25 gennaio alle ore 14 l’esame degli atti sul caso Ruby, con i quali si chiede di poter perquisire gli uffici del contabile del premier, Giuseppe Spinelli. A chiedere il rinvio alla prossima settimana è stato il relatore del provvedimento, Antonio Leone (Pdl).

L’esame dovrebbe durare un paio di settimane. La Giunta ha un mese di tempo dalla trasmissione degli atti per istruire la pratica per l’Aula: il termine scade il 14 febbraio.

Intanto dalla procura di Milano fanno sapere che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi potrà presentarsi davanti ai pm nei giorni 22, 23 e 24 gennaio, dalle ore 10 alle ore 22. Lo scrivono i magistrati nell’invito a comparire notificato al premier in qualità di indagato per i reati di concussione e prostituzione minorile.

Ma il senatore Piero Longo, uno degli avvocati del presidente del Consiglio, non conferma che Berlusconi si presenterà: “Non ho la più pallida idea di cosa farà”. Ci pensa però lo stesso premier a diradare i dubbi: “Milano non è competente, illogico che vada”.

[gmap]