Valentina Pavan e il post su Salvini: “Fortunato che la sedia elettrica è stata abolita”. Poi si scusa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 settembre 2018 17:26 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2018 18:50
Salvini, post di Valentina Pavan: Fortunato che sedia elettrica abolita

Valentina Pavan e il post contro Salvini: “Sei fortunato che la sedia elettrica è stata abolita”

VENEZIA – Ha commentato un video di Matteo Salvini del 7 settembre augurandogli la sedia elettrica. Valentina Pavan, assessore alla pubblica istruzione di San Stino di Livenza, in provincia di Venezia, ha poi rimosso il post da Facebook, ma il commento non è passato inosservato e ora gli amministratori e i dirigenti locali della Lega ne chiedono le dimissioni. La Pavan, dal canto suo, ha chiesto scusa.

“Sei fortunato che la sedia elettrica è stata abolita, signor ministro”: questo il messaggio rivolto da Pavan al vicepremier e ministro dell’Interno Salvini in risposta ad un video in cui si parlava della vicenda dei migranti della nave Diciotti. L’assessore, rappresentante di una Civica di centrosinistra, ha rimosso il commento.

Luca Tollon, segretario provinciale della Lega per il Veneto Orientale, ha condannato il posto: “Se l’assessore della lista civica Livenza, Valentina Pavan, alla sua prima esperienza amministrativa, pensa di interpretare il suo ruolo insultando avversari politici e rappresentanti della istituzioni invece di proporre soluzioni ai problemi penso sia fuori strada e farebbe bene a dimettersi”.

E ha aggiunto: “Ci aspettiamo una presa di distanza del Sindaco Cappelletto rispetto alle affermazioni forti del suo assessore: come segretario ho sempre sensibilizzato i nostri iscritti ad un uso più moderato dei social media; penso sia sempre sbagliato, soprattutto in questo clima politico difficile e teso come quello attuale, esasperare i toni ed istigare alla violenza”.

La Pavan si è poi scusata: “Riconosco di aver scritto un commento inopportuno ed offensivo. Me ne scuso pubblicamente, nei confronti del Ministro in primis, impegnandomi al contempo ad evitare in futuro di lasciarmi trascinare nei toni che purtroppo spopolano sui social e che sicuramente non condivido”.