Sant’Agata d’Esaro (Cosenza): troppe intimidazioni, si dimette il sindaco Bisignani

Pubblicato il 29 Dicembre 2010 19:07 | Ultimo aggiornamento: 29 Dicembre 2010 19:18

Ha presentato le dimissioni Antonio Bisignani, sindaco di Sant’Agata d’Esaro (Cosenza), di area Pd, dopo una nuova intimidazione subita nei giorni scorsi. Persone non identificate si sono introdotte nello studio dentistico di Bisignani ed hanno compiuto danneggiamenti.

L’episodio fa seguito al ferimento che il sindaco aveva subito nello scorso mese di giugno, quando alcune persone lo avevano accoltellato dopo che era uscito dall’abitazione dei genitori. La decisione di Bisignani di lasciare l’incarico ha indotto otto consiglieri della maggioranza, tra cui il vicesindaco, Luca Branda, a presentare a loro volta le dimissioni.

Un’iniziativa che determinerà lo scioglimento del Comune. In un anno e mezzo, secondo quanto ha riferito il vicesindaco Branda, Bisignani ha subito una decina di intimidazioni.

[gmap]