Scuola, troppi tre mesi di vacanza. Idea governo: uno di formazione lavoro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Marzo 2015 15:02 | Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2015 20:03

 

Scuola, troppi tre mesi di vacanza. Idea governo: uno di formazione lavoro

Scuola, troppi tre mesi di vacanza. Idea governo: uno di formazione lavoro

FIRENZE – Troppi tre mesi di vacanze estive per gli studenti. E il governo, ora, pensa ad un provvedimento che potrebbe cambiare la vita di milioni di famiglie. Per ora di nero su bianco non c’è nulla, ma le parole del ministro del lavoro Giuliano Poletti fanno capire che quello delle vacanze scolastiche è un settore dove si potrebbe intervenire. Anche introducendo, per esempio, un periodo di formazione estiva da affiancare alle vacanze.

Poletti ne parla in un convegno a Firenze sui fondi sociali europei e spiega:

“Un mese di vacanza va bene, anche uno e mezzo. Ma non c’è un obbligo di farne tre. Magari uno potrebbe essere passato a fare formazione. Una discussione che va affrontata. I miei figli d’estate sono sempre andati al magazzino della frutta a spostare le casse. Sono venuti su normali, non sono speciali”.

Secondo il ministro occorre quindi cominciare a pensare che una relazione con il lavoro “è una cosa che vale la pena di fare”. Un modo anche, secondo il ministro, “per garantire una formazione”. Non si distruggere un ragazzino, è la conclusione del ministro,  se invece “di stare a spasso per le strade della città va a fare quattro ore di lavoro”.

Di una riduzione delle vacanze scolastiche si era parlato anche ai tempi del governo Monti. Non se ne fece nulla. E adesso?