Senato, seduta sospesa perché manca chi presiede: è la prima volta

Pubblicato il 20 settembre 2012 12:42 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2012 14:42

ROMA – Pare che sia la prima volta che succeda nella storia del Senato della Repubblica: giovedì la seduta della mattina è stata sospesa perché mancava chi doveva presiederla. Erano in discussione le mozioni sulla violenza contro le donne, ma dopo il turno previsto della senatrice Emma Bonino, la presidenza è rimasta scoperta.

La situazione di un’Aula senza presidente si è verificata per il ritardo, non previsto, del presidente di turno, Domenico Nania. Per ovviare alla situazione è salita al banco della presidenza la vicepresidente Rosi Mauro che ha presieduto fino a che non è dovuta andar via perché decollava l’aereo a Fiumicino. La situazione si è normalizzata dopo una mezz’ora, quando è arrivato in Aula il presidente del Senato, Renato Schifani, con cui ha protestato la capogruppo del Pd, Anna Finocchiaro, che ha parlato di una ”cosa gravissima” e l’ex ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other