Senato, Zanda difende Cociancich: “Insultate un galantuomo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Settembre 2015 19:57 | Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2015 19:57
Senato, Zanda difende Cociancich: "Insultate un galantuomo"

Luigi Zanda (LaPresse)

ROMA – Il senatore del Pd Roberto Cociancich sommerso dagli insulti per aver presentato un “canguro” ovvero un emendamento che, se approvato, farebbe saltare 19 voti segreti alla riforma costituzionale in Senato. A difendere il collega di partito è Luigi Zanda, presidente dei senatori Pd:

“Da mezz’ora state insultando e irridendo un galantuomo, un senatore che ha presentato un emendamento che è uguale a quelli presentati da Romani e Calderoli, ma ve la prendete con Cochianchic perché voi non volete questa riforma. Ma noi la porteremo in fondo”.
“Questa gazzarra è segno della scarsa serietà di come, chi la produce, vuol parlare di riforma costituzionale. Vi divertite ad urlare? Pensate che fare senatori significhi questo? Non volete che si discuta di riforme, volete urlare e basta. Ve la prendete con il senatore Cochianchic perchè non volete la riforma”.