Sondaggio. In Lombardia vince Fontana, nel Lazio testa a testa Zingaretti-Lombardi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 gennaio 2018 10:17 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018 10:17
sondaggio-lombardia-lazio

Sondaggio. In Lombardia vince Fontana, nel Lazio testa a testa Zingaretti-Lombardi

ROMA – Sondaggio. In Lombardia vince Fontana, nel Lazio testa a testa Zingaretti-Lombardi. Centrodestra in netto vantaggio in Lombardia, testa a testa M5S-Pd nel Lazio: il sondaggio di Nicola Piepoli conferma come Attilio Fontana, scelto quale successore di Roberto Maroni, sia il candidato da battere alle elezioni regionali del 4 marzo, mentre il governatore uscente Nicola Zingaretti è superato sia pur di poco da Roberta Lombardi, il candidato dei 5 Stelle. In entrambe le regioni ci sarà un election day, si voterà cioè per eleggere i rappresentanti al Parlamento e quelli al consiglio regionale.

Lombardia: Fontana batte tutti. Gori perde con M5S. Avendo governato bene – sintetizza Piepoli – il centrodestra in Lombardia è premiato dagli elettori che tendono a scartare ipotesi alternative. Nel confronto con il centrosinistra, Fontana è attestato al 35% contro il 26% di Giorgio Gori. Margine più alto in caso di contesa con il candidato di M5S: Fontana al 39%, Dario Voli al 27%. M5S si rifà con il Pd: in questo caso Voli prenderebbe il 35% contro il 26% di Gori.

Lazio, testa a testa M5S-Pd. Qui la partita è più aperta. Anche Zingaretti gode fama di buon amministratore, ma non vincerebbe con tutti. Surclasserebbe tutti i candidati di destra: Maurizio Gasparri (40% contro 21), Sergio Pirozzi, l’ex sindaco di Amatrice (34% contro 29). Nel confronto con Roberta Lombardi di M5S, invece, è costretto a inseguire: 36% contro 34. Nel confronto con gli altri due, Lombardi vincerebbe facile con Gasparri (36% contro 24), un po’ meno con Pirozzi (35% contro 29).