Frattini: “Con l’invio di navi l’Iran vuole il controllo di Gaza”

Pubblicato il 7 Giugno 2010 - 15:51 OLTRE 6 MESI FA

Franco Frattini

L’ipotesi che l’Iran accompagni le navi umanitarie a Gaza è “un chiaro segnale alla comunità internazionale che Teheran vuole prendere il controllo di Gaza. E’ prima di tutto contro Hamas”.

E’ quanto ha detto il ministro degli Esteri Franco Frattini nel corso della conferenza stampa con il capo del Foreign Office William Hague.

I due politici hanno anche definito “insostenibile e inaccettabile” la situazione nella Striscia di Gaza.

“Dobbiamo trovare il prima possibile una soluzione, anche con la cooperazione del quartetto per arrivare a garantire la sicurezza ed aprire un varco agli aiuti”, ha aggiunto Frattini, spiegando che è necessario evitare le “infiltrazioni del terrorismo ma soprattutto alleviare le impossibili condizioni di vita della popolazione di Gaza”.

Si tratta di una “situazione inaccettabile”, gli ha fatto eco Hague spiegando che bisogna far arrivare “i beni commerciali senza i fucili”.

Tornado a parlare del blitz israeliano contro la flottiglia pacifista diretta a Gaza dell’altra settimana, Frattini ha ribadito la necessità di una inchiesta “chiara, trasparente e completa per capire quello che è successo”, con la presenza di “un osservatore internazionale, in un’indagine di Israele quale “Stato sovrano”.

Una posizione condivisa anche dal capo del Foreign Office che ha parlato di “un’inchiesta con una presenza internazionale, del quartetto”.