Navi per Gaza. Israele avverte il Libano: “Responsabilità di Beirut se a bordo attivisti Hezbollah”

Pubblicato il 15 Giugno 2010 8:10 | Ultimo aggiornamento: 15 Giugno 2010 8:17

Se dal Libano sono pronte a partire due navi con aiuti umanitari per Gaza, Israele avverte Beirut: “Se a bordo di quelle navi ci saranno attivisti degli Hezbollah, la responsabilità ricadrà sul governo libanese” ha detto alla radio militare una fonte di sicurezza.

Il ministro delle finanze Yuval Steinitz (Likud) ha ribadito che Israele intende mantenere il blocco marino a Gaza per impedire che Hamas diventi una minaccia militare simile a quella degli Hezbollah. “La rimozione del blocco a Gaza significa un rafforzamento dell’assedio a Israele” ha detto Steinitz, riferendosi alla valutazione israeliana secondo cui la attivazione di un porto a Gaza consentirebbe a Hamas di ricevere importanti forniture militari.

Un responsabile israeliano alla sicurezza ha aggiunto che non é possibile verificare in alto mare il carico delle navi dirette a Gaza. Per avere la certezza che non trasportino armi è necessario fare le ispezioni in un porto, ha aggiunto.