Obama. ”Nessuna opzione esclusa contro programma nucleare Iran”

Pubblicato il 9 Dicembre 2011 11:55 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2011 11:55

Il presidente Barack Obama

WASHINGTON, STATI UNITI – Gli Stati Uniti non escludono alcuna opzione per fermare la corsa dell’Iran verso la costruzione di armi nucleari. Lo ha detto il presidente Usa Obama che con una battuta ha liquidato le critiche dei repubblicani che lo accusano di debolezza verso Teheran: ”Chiedete a Bin Laden se sostengo una politica di pacificazione”, ha detto.

”Oramai l’Iran e’ isolato e tutto il mondo e’ d’accordo nel sostenere le piu’ dure sanzioni che Teheran abbia mai dovuto subire”, ha rilevato Obama, sottolineando come gli Stati Uniti continuano a ”riflettere su tutte le opzioni”. Ai giornalisti che in conferenza stampa insistevano per maggiori dettagli ha quindi risposto: ”Nessuna opzione e’ fuori dal tavolo vuol dire sto considerando tutte le opzioni”.

Obama ha rilasciato le sue dichiarazioni durante una conferenza stampa alla Casa Bianca assieme al presidente sudcoreano Lee Myung-bak, ed ha paragonato l’Iran alla Corea del Nord giacchè entrambi hanno ambizioni nucleari.

”C’è una grande somiglianza tra i comportamenti dell’Iran e della Corea del Nord – ha detto Obama – essendo questi Paesi intenzionati a violare le norme internazionali, a sfidarle ed a non mantenere i loro impegni”. Ha aggiunto il presidente: ”Ed ogni volta che lo faranno gli Stati Uniti ed i loro alleati
gli faranno pagare un prezzo”.

Obama non ha precisato quali azioni gli Stati Uniti intraprenderebbero, ma il portavoce della Casa Bianca Jay Carney ha detto che l’amministrazione imporrebbe ulteriori sanzioni.