Sito web vicino ad Al Qaeda minaccia Israele, per la prima volta usato l’ebraico

Pubblicato il 19 Novembre 2010 8:04 | Ultimo aggiornamento: 19 Novembre 2010 12:38

Un razzo di tipo Grad sparato nella nottata da Gaza verso la città israeliana di Ofakim (Neghev) non ha provocato danni né vittime. Lo ha riferito la radio militare israeliana. Ieri da Gaza erano stati sparati verso il Neghev anche colpi di mortaio e un razzo Qassam, che ha provocato danni ad un camion.

Un altro Qassam sparato da Gaza, difettoso, è esploso oggi all’interno della Striscia. Questi incidenti seguono la uccisione a Gaza, in un attacco condotto mercoledì dalla aviazione israeliana, di due esponenti dell’ ‘Esercito dell’Islam’, una formazione locale che si ispira ad al-Qaida e che progetta attentati nel Sinai contro turisti israeliani e contro militari statunitensi.

Ieri, per la prima volta, un sito web vicino ad al-Qaida ha espresso minacce in ebraico contro gli israeliani per la uccisione di Islam Yassin, uno degli esponenti dell’ ‘Esercito dell’Islam’ a Gaza. Nel ”messaggio al nemico”, di circa un minuto, un anonimo esponente di ‘Ansar a-Sunna” ha avvertito gli israeliani che non avranno sicurezza ”finché non avranno abbandonato l’intera Palestina”.