Usa, elezioni. Obama straccia Romney nella battaglia dei social networks

Pubblicato il 18 agosto 2012 12:26 | Ultimo aggiornamento: 18 agosto 2012 12:28

WASHINGTON, STATI UNITI – Il presidente Barack Obama schiaccia il rivale repubblicano Mitt Romney nella battaglia dei social network. Secondo uno studio effettuato dal Pew Research Center nel periodo dal 4 al 17 giugno, tra i due non c’e’ gara nell’utilizzo delle tecnologie digitali per comunicare in modo diretto con i cittadini Usa attraverso piattaforme come Facebook, Twitter o YouTube.

Per esempio, la pagina Facebook di Obama ha registrato 27,5 milioni di seguaci, contro i 2,9 di Romney, e il pulsante ‘mi piace’ e’ stato cliccato 1.1 milioni di volte per il presidente, ma solo 635.000 per l’avversario. Il dislivello e’ importante anche tra i siti web delle rispettive campagne.

Quello di Obama e’ stato aggiornato 8 volte al giorno, due volte in piu’ dell’avversario, e inoltre puo’ contare su una varieta’ di ‘gruppi’ socio-tematici pensati per inviare materiale specifico agli elettori (dagli afro-americani agli ispanici, dalle donne ai gay) esattamente doppia rispetto a Romney: 18 contro 9.

Ma il divario maggiore si riscontra su Twitter: mentre la campagna del presidente ha ‘cinguettato’ in media 30 volte al giorno, quella dello sfidante repubblicano soltanto una, e se i messaggi di Obama ‘ritwittati’ dagli utenti hanno raggiunto quota 150.106, l’ex governatore del Massachusetts si e’ fermato a 8.601.