Diffamò Storace, L’Unità condannata dopo 8 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2013 12:31 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2013 12:31
Diffamò Storace, L'Unità condannata dopo 8 anni

Diffamò Storace, L’Unità condannata dopo 8 anni

ROMA – Diffamò Storace, L’Unità condannata dopo 8 anni. La ricostruzione è di Pier Francesco Borgia sul Giornale:

Nel marzo del 2005 L’Unità (al­lora diretta da Antonio Padella­ro, oggi alla guida del Fatto quoti­diano ) riportò la notizia di un pas­sa­to da picchiatore fascista del pa­dre di Francesco Storace, gover­natore uscente e impegnato nel­la fase finale della campagna elet­torale contro Piero Marrazzo. La notizia era falsa. La cronista del giornale fondato da Antonio Gramsci riportava la testimo­nianza di Mario Limentani, so­pravvissuto ai campi di concen­tramento, che sosteneva che il pa­dre del governatore del Lazio lo aveva condotto alla Casa del Fa­scio e torturato. Peccato che al­l’epoca dei fatti il padre di Stora­ce avesse solo 12 anni e vivesse a Sulmona.

“La somma non è importante ­commenta il leader della Destra-Mi interessava soprattutto veder riconosciuto il danno subito” ha commentato Storace.