Salute

Allergia ad arancia e cannella trasforma Natale in incubo…

Allergia ad arancia e cannella trasforma Natale in incubo...

Allergia ad arancia e cannella trasforma Natale in incubo…

PETERBOROUGH – A Peterborough, Anne Murray ha rischiato la morte a causa di un’allergia al tradizionale profumo di Natale alla cannella e arancia, mentre visitava un vivaio.

La Murray, 54 anni, dopo 10 minuti dall’entrata al vivaio ha iniziato ad avere un prurito in gola, respirava male e, due giorni dopo ha avuto un attacco d’asma che l’ha costretta ad andare di corsa in ospedale, dove le hanno iniettato steroidi.

Il Natale per me è incubo“, spiega la donna che è nata con l’asma e la cui madre, nel 1974 morì nel ’74 proprio a causa della patologia.

Ann Murray, ingegnere aerospaziale, quando è entrata al vivaio inizialmente non ha notato un “preciso profumo di Natale” ma dopo dieci minuti ha iniziato a sentirsi male.

“C’erano circa 30 sacchetti di pigne profumate, aleggiava un profumo di tortine alla frutta”. Sapendo che è allergica al profumo d’arancia e cannella, ha utilizzato l’inalatore ma tornando a casa a Wisbech, Cambridgeshire, la situazione è peggiorata: “In auto, sentivo ardere la gola, una sensazione di peso al petto”.

Arrivata all’abitazione ha usato il nebulizzatore ma ugualmente, la notte, non è riuscita a dormire e il giorno successivo, una volta andata dal medico, è stata ricoverata d’urgenza in ospedale.

Fortunatamente, con l’intervento dei medici che le hanno somministrato steroidi il grave attacco d’asma è stato superato e ora Anne, non vede l’ora di trascorrere il Natale con la sua famiglia.

To Top