Via libera in tutta Ue al primo farmaco a base di cannabis contro l’epilessia

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 Settembre 2019 15:03 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2019 15:03
Via libera in tutta Ue al primo farmaco a base di cannabis contro l'epilessia

Coltivazione di cannabis. Foto archivio Ansa

ROMA – Via libera della Commissione europea alla vendita in tutta Europa del primo farmaco a base di cannabidiolo per l’epilessia. A darne notizia sono la Bbc e la casa farmaceutica produttrice sul suo sito. Il farmaco è indicato per il trattamento di due forme rare, ma gravi, di epilessia: la sindrome di Dravet e quella di Lennox-Gastaut. Difficili da trattare, possono causare ogni giorno più attacchi di convulsioni e hanno un alto tasso di mortalità.

La medicina, una soluzione da prendere oralmente, va assunta insieme ad un altro farmaco a base di clobazam, ed è indicata per i pazienti dai due anni in su. Non contiene la componente psico-attiva della cannabis, il tetraidrocannabinolo (thc), ma il cannabidiolo. La sua approvazione si basa sui risultati di quattro sperimentazioni di fase III, condotte su oltre 714 pazienti.

Per Isabella Brambilla, presidentessa della Federazione europea della sindrome di Dravet , “è un passo molto importante per i malati e le famiglie colpite da questa forma rara e complessa di malattia”.

“Siamo molto felici che i pazienti avranno ora accesso ad una nuova opzione terapeutica, quanto mai necessaria, che è passata per studi clinici e l’approvazione dell’Agenzia europea dei farmaci”. Il farmaco è stato approvato anche negli Usa nel giugno 2018.

Fonte: Ansa