Un “soffio” di vita da una supernova: sistema solare nacque da un’esplosione

Pubblicato il 3 agosto 2012 16:44 | Ultimo aggiornamento: 3 agosto 2012 16:50
Sistema solare

(Credit: Nasa)

MILANO – Il sistema solare è nato dal “soffio” di vita di una supernova. Una potente onda d’urto generata dall’esplosione di una stella morente ha permesso l’aggregazione di gas di e polveri e permesso la formazione del Sole e dei pianeti come la Terra. I ricercatori della Carnegie Institution di Washington hanno ricostruito la dinamica della formazione del sistema solare in un modello 3d. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Astrophysical Journal Letters.

Secondo questa teoria, l’onda d’urto avrebbe avvolto una nube di polveri e gas e l’avrebbe contaminata iniettandovi del materiale espulso al momento dell’esplosione della supernova, che ancora oggi possiamo ritrovare disseminato nei meteoriti più antichi sotto forma di isotopi radioattivi: la nube sarebbe quindi collassata su se stessa per formare poi il Sole e i pianeti.

Il modello tridimensionale mostra come l’onda d’urto abbia investito la nube comprimendola e creando un fronte parabolico che la avvolge e la avvinghia, formando delle insenature sulla sua superficie da cui sarebbero penetrati gli isotopi radioattivi derivati dalla supernova. Dopo 0,1 milioni di anni, la nube sarebbe collassata formando il ‘cuore’ della protostella da cui sarebbero nati poi il Sole e i pianeti del Sistema Solare.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other