Siracusa: fece a pezzi la fidanzata, condannato a 20 anni

Pubblicato il 17 Marzo 2011 13:40 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2011 13:41

SIRACUSA – Gianfranco Bari, 37 anni, di Augusta (Siracusa), è stato condannato a vent’anni di reclusione ed al risarcimento delle parti civili, per avere ucciso e poi tagliato a pezzi, a maggio di due anni fa, la fidanzata Francesca Ferraguto, 22 anni.

Il Gup di Siracusa Michele Consiglio ha però escluso l’aggravante della crudeltà. Una perizia ha riconosciuto Bari capace d’intendere e di volere. Il pm per lui aveva chiesto l’ergastolo.

Bari era stato arrestato dai carabinieri cinque mesi dopo l’omicidio. Messo alle strette, aveva confessato di avere suddiviso il corpo della ragazza in nove pezzi, di averli messi in due grandi sacchi e di averli sotterrati nel giardino della casa di campagna.